Caro Mondo / stagione autunnale PIA_Palazzina Indiano Arte

CARO MONDO
residenze d’artista | incontri | mostre

RESIDENZE D’ARTISTA

domenica 5 settembre, h 18.00
DAVIDE VALROSSO con DANIELE GHERRINO
Cinque Danze per il Futuro
performance e incontro con l’artista
residenza: 1>4 settembre

domenica 19 settembre, h 18.00
MIRANDA SECONDARI
Mimesis
performance e incontro con l’artista
residenza: 6>18 settembre

venerdì 24 settembre, h 18.00
FLAVIA ZAGANELLI / CECILIA STACCHIOTTI
NO TITLE_EXPANDED
performance e incontro con l’artista
residenza: 12>21 luglio; 20>23 settembre

giovedì 30 settembre, h 18.00
GLORIA DORLIGUZZO / RICCARDO SANTALUCIA
JULIAN SOARDI / ANNA TOMMASELLA
Myein
open studio
residenza: 20>29 settembre

sabato 9 ottobre, h. 18.00
MAHO SATO
Natura e corpo
performance e incontro con l’artista
residenza: 25 settembre>10 ottobre

MARTA CAPACCIOLI / LUCREZIA PALANDRI
Dreams about Dying
residenza: 25 ottobre>7 novembre

 

INCONTRI

giovedì 9 settembre
Festival internazionale di poesia “Voci lontane voci sorelle”, XIX ediz.

h.17:30 TOMMASO LISA
legge dal suo libro
Memorie dal sottobosco (Exorma editore)

h.18:30 ROSARIA LO RUSSO
legge dalla sua recente raccolta di traduzioni di Anne Sexton
Il libro della follia (La Nave di Teseo).

introduce gli interventi Elisa Biagini.

Domenica 26 settembre
CORRI LA VITA
visite guidate

MOSTRE

31 agosto>9 ottobre
EVA SAUER
Breathe a word
a cura di Serena Trinchero

9>20 ottobre
MAHO SATO
Natura e corpo

16 ottobre>28 novembre
inaugurazione sabato 16 ottobre h 18.00
DANIELA DE LORENZO
Al posto suo
a cura di Serena Trinchero

A partire dal 31 agosto riprende Caro Mondo, il programma di residenze, mostre, e incontri dedicati all’arte performativa, visiva e alla poesia declinato secondo i temi della cura e della connessione con l’ambiente presso PIA | Palazzina Indiano Arte.

Caro Mondo è un augurio sul futuro prossimo, un invito a riconsiderare il nostro agire a partire da una volontà di riappropriazione degli spazi della relazione e di conoscenza dialettica. Scriviamo una lettera al mondo come a un amico, a un corrispondente vicino, pronto a rispondere alle conseguenze del nostro operato, a consigliare strategie poetiche per essere pronti alle complessità dell’abitare. 

Gli spazi della Palazzina saranno in particolare vissuti e riletti grazie alla presenza di sei artist*/gruppi di ricerca selezionati tramite il Bando Abitante sostenuto dal Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e dalla Fondazione CR Firenze. Durante il periodo di residenza i vincitori avranno modo di dare avvio o approfondire progetti intimamente legati con le tematiche di naturale e artificiale, il rapporto tra uomo e natura, le modalità di rappresentazione della realtà e del fine vita.

Ogni periodo di residenza terminerà con un momento di condivisione pubblica della pratica artistica, che vuole essere anche un incontro aperto per conoscere in modo più approfondito le diverse ricerche, indagare il mestiere dell’artista performativo nel contesto del contemporaneo e contestualmente guardare con una visione più ampia agli spunti di riflessioni nati proprio dall’abitare uno spazio peculiare come quello della Palazzina, che da una parte conserva una profonda memoria storica; dall’altra rappresenta un punto di osservazione inusuale della città di Firenze, proprio per la sua diretta connessione con la natura del Parco e con l’argine del fiume Arno.

Le stanze del piano superiore continueranno ad essere sede di mostre di arte visiva: fino al 9 ottobre sarà ancora possibile visitare l’installazione fotografica site specific di Eva Sauer, Breathe a word che rilegge la necessità di tornare ad una vita sociale attraverso una serie di rimandi al rapporto tra gesto e paesaggio. Il 16 ottobre invece sarà inaugurata la personale di Daniela De Lorenzo, Al posto suo, a cura di Serena Trinchero, che propone uno sguardo sul femminile e le sue modalità di rappresentazione nel tempo. Il trasformarsi metamorfico e il variare del punto di vista accomunano le diverse opere in mostra che attraverso diversi media parlano del sottile confine tra realtà e astrazione, vita e raffigurazione.

Giovedì 9 settembre, Pia sarà la sede di uno degli appuntamenti della XIX edizione del Festival internazionale di poesia “Voci lontane voci sorelle”, che propone una riflessione critica e la lettura guidata di momenti importanti della poesia moderna, accanto alla presentazione di nuovi autori: in questa occasione Tommaso Lisa e Rosaria Lo Russo.
Domenica 26 settembre invece nell’ambito della manifestazione Corri La Vita sarà possibile prendere parte a visite guidate che introdurranno alla storia della Palazzina dell’Indiano e alla sua nuova vocazione come sede di produzione artistica.

Negli spazi antistanti la Palazzina e nel Parco Monumentale delle Cascine inoltre permangono le installazioni Nido e Piccolo Villaggio. Entrambe si costituiscono come nuove soluzioni per il gioco e per l’osservazione del Parco: la prima realizzata con materiali vegetali e di scarto all’interno di un laboratorio per bambin* e ragazz* dai 6 ai 17 anni curato da Viola Tortoli Bartoli è simbolo dell’importanza del costruire insieme come atto di esplorazione del mondo e di coscienza dell’ambiente; l’altra invece è composta da micro abitazioni che, riconosciute come luoghi ideali da piccoli e grandi, si moltiplicano per creare nuove soluzioni di gioco e rifugio e si connotano come inusuali punti di osservazione sul Parco.

TUTTI GLI EVENTI SONO GRATUITI

ORARIO MOSTRE
31 agosto > 17 settembre
martedì – venerdì: 10.00-13.00, 16:00-18:00
20 settembre > 28 novembre
martedì – venerdì: 10.00-18:00

Le esposizioni saranno visitabili nel fine settimana in occasione degli eventi performativi in programma

In ottemperanza alle normative in vigore per il contrasto della pandemia per l’ingresso nei locali della Palazzina è richiesto ai visitatori di età maggiore ai 12 anni di fornire oltre al documento di identità uno dei seguenti attestati:

  • Certificato COVID Digitale UE (Green Pass).
  • Certificazione comprovante l’inoculazione di almeno la prima dose vaccinale Sars CoV-2 (validità 9 mesi).
  • Certificato di avvenuta guarigione dall’infezione (validità 6 mesi).
  • Certificato di test molecolare o anti-genico con esito negativo eseguito entro le 48 ore precedenti al controllo all’ingresso.
  • Un certificato medico di esenzione al vaccino rilasciato secondo i criteri definiti dal Ministero della Salute.

INFORMAZIONI E CONTATTI
PIA_Palazzina Indiano Arte

tel. 055 2280525 (h 10>18)
email: info@palazzinaindianoarte.it

prossimi appuntamenti Caro Mondo
FLAVIA ZAGANELLI e CECILIA STACCHIOTTI / NO TITLE EXPANDED_INVISIBILIA
MIRANDA SECONDARI / Mimesis
DAVIDE VALROSSO con DANIELE GHERRINO / Cinque Danze per il Futuro
Torna su